Scuola di Recitazione

Omnes Artes

Teatro - Cinema - Scrittura

Ci chiediamo spesso come comportarci per fare in modo che i nostri allievi possano imparare. La risposta è semplice. Tutti noi vogliamo essere accolti senza giudizio e avere la possibilità di esprimerci liberamente.
I nostri insegnanti ti aiuteranno a riconoscere e a sviluppare le tue capacità, guidandoti attraverso un percorso di consapevolezza del tuo potenziale espressivo, passo dopo passo. E se si cade? Non succede niente, ci si rialza.
Da noi nessuno viene lasciato indietro.
L’apprendimento è un processo lento e costante, fatto di prove ed errori senza perdere mai di vista l’obiettivo.
Sia che si tratti di recitare davanti al pubblico o davanti alla telecamera, scrivere un racconto o imparare a comunicare in maniera efficace, la regola è sempre la stessa: AGIRE.

Direzione Artistica

Arrivata a completare il direttivo Omnes Artes, è parte integrante della squadra dal 2013. Inizia i suoi studi di

Nasce a Genova il 2 dicembre 1975. Dopo aver conseguito il diploma I.T.A.S. arrivata a Roma, dove si specializza in recitazione. Dopo molte esperienze teatrali con registi di rilievo del panorama romano e non, unisce la sua passione per il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza a quello della didattica teatrale, fondando nel 2002 la Cooperativa Laboratorio dei pensieri, con la quale organizza e gestisce laboratori teatrali in oltre 70 istituti scolastici romani e apre i primi corsi di recitazione rivolti ai giovanissimi presso il Teatro Testaccio e Teatro Argot. Il mondo dell’insegnamento l’appassiona e in breve diventa docente e inizia a collaborare con alcune Scuole di Recitazione della Capitale:
– Officina XI diretta da Luca Monti
– La Stazione diretta da Claudio Boccaccini
– Nell’anno accademico 2016/2017  fa parte del corpo docente l’ Accademia STAP BRANCACCIO diretta da Lorenzo Gioielli.
Nel 2011 fonda l’Associazione Formi4 insieme a Riccardo Scarafoni, Francesco Venditti e Fabrizio Sabatucci (www.formi4.it), dove ricopre il ruolo di attrice e organizzatrice, sentendo l’esigenza di creare un gruppo stabile che apra le porte a progetti di nuova generazione. Con quest’associazione porta in scena con successo gli spettacoli come:
– La fine della fiera
– Lo potere
– Vita Morte e Miracoli
– Matteo 19,14
Rimanendo sempre attiva anche al cinema la vediamo presente in varie pellicole come: (per citarne alcune)
– Film Lasciami per Sempre di Simona Izzo
– La Partita di Frank Jerky
– Genericamente di Giulia Neglia
– The Face of an angel di Michael Winterbottom
E serie televisive come: (per citarne alcune)
– L’amore Strappato e Svegliati amore mio ancora con Simona Izzo e Riki Tognazzi.
– Masantonio per la regia di Fabio Mollo
Veruska non si accontenta dell’interpretazione e scrive e dirige vari spettacoli: Cuore di neve, L’isola che non c’è , Pinocchio, Cattivi Ragazzi e War Game. Dirigendo prima Valeria Valeri e Paolo Ferrari e poi Raul Bova e Rocio Morales in testo Love Letters.

recitazione al liceo “Aristofane” di Roma. Dopo la maturità classica integra la compagnia “Labit” diretta da Gabriele Linari con la quale partecipa a diverse produzioni al Metateatro, Sala Uno, Furio Camillo, Teatro della Cometa. Completa i suoi studi di recitazione presso la scuola di teatro “La Stazione” di Claudio Boccaccini, prendendo parte a numerose produzioni; Studia tra gli altri con Ennio Coltorti, Francesca Rizzi, Giancarlo Sepe.
Nel 2006 si trasferisce in Francia fino a inizio 2013. In Francia studia al Tour Tour Théatre di Parigi e al Théatre Pierre Tabard di Montpellier, segue i seminari di Commedia dell’Arte con Angelo Crotti docente della scuola parigina di Carlo Boso. Prende parti a diverse produzioni teatrali francesi. A livello cinematografico lavora su vari corti, clip e lungometraggi tra cui Freddy Hotel di Max Amato, L’Avocat di Cédric Angel e Pauline Detective di Marc Fitoussi. Prende parte inoltre alla web serie “Banc Public” ricompensata al Los Angeles Web serie festival e allo short corner a Cannes.
Nel 2016 è tra le fondatrici di KinoVarco, festival internazionale di cortometraggi e laboratorio permanente di creazione audiovisiva, di cui fa tutt’ora parte

Nasce a Roma il 15 luglio 1980. Si diploma al liceo classico e consegue la laurea in Giurisprudenza all’università La Sapienza di Roma. Inizia lo studio della recitazione all’età di 15 presso la Scuola “Aristofane”.


Nel 2000 frequenta la Scuola di recitazione “La Stazione di San Pietro” di Claudio Boccaccini e nel 2002 la Scuola “Labit” di Gabriele Linari. Successivamente entra a far parte della Compagnia teatrale Labit e come attore calca numerosi palcoscenici teatrali italiani. Parallelamente all’attività di attore e quella di continuo aggiornamento attraverso seminari e laboratori di perfezionamento della recitazione, nel 2005 inizia la gavetta nel mondo dell’insegnamento in diverse scuole elementari, medie e licei di Roma.

Nel 2007-2008 è docente nelle scuole per professionisti “la Stazione di San Pietro” e “Teatro Argot”. Dal 2008 è direttore artistico della Scuola OmnesArtes. Per 10 anni è stato professore universitario di “dizione e public speaking” alla facoltà di “scienze della mediazione linguistica” dell’Università Gregorio VII e dell’Università San Domenico di Roma.

In collaborazione con l’agenzia cinematografica StudioSegre svolge il ruolo di acting coach di bambini e adulti impegnati sui set televisivi e cinematografici

Docenti

Arrivata a completare il direttivo Omnes Artes, è parte integrante della squadra dal 2013. Inizia i suoi studi di recitazione al liceo “Aristofane” di Roma. Dopo la maturità classica integra la compagnia “Labit” diretta da Gabriele Linari con la quale partecipa a diverse produzioni al Metateatro, Sala Uno, Furio Camillo, Teatro della Cometa. Completa i suoi studi di recitazione presso la scuola di teatro “La Stazione” di Claudio Boccaccini, prendendo parte a numerose produzioni; Studia tra gli altri con Ennio Coltorti, Francesca Rizzi, Giancarlo Sepe. Nel 2006 si trasferisce in Francia fino a inizio 2013. In Francia studia al Tour Tour Théatre di Parigi e al Théatre Pierre Tabard di Montpellier, segue i seminari di Commedia dell’Arte con Angelo Crotti docente della scuola parigina di Carlo Boso. Prende parti a diverse produzioni teatrali francesi. A livello cinematografico lavora su vari corti, clip e lungometraggi tra cui Freddy Hotel di Max Amato, L’Avocat di Cédric Angel e Pauline Detective di Marc Fitoussi. Prende parte inoltre alla web serie “Banc Public” ricompensata al Los Angeles Web serie festival e allo short corner a Cannes. Nel 2016 è tra le fondatrici di KinoVarco, festival internazionale di cortometraggi e laboratorio permanente di creazione audiovisiva, di cui fa tutt’ora parte.
La recitazione, il canto ed il ballo si mescolano nella sua formazione artistica. Piccolissima inizia a studiare danza passando dalla classica alla moderna al tip tap fino al tango argentino. Ben presto si innamora della recitazione ed inizia il suo percorso di studi presso l’Accademia Pietro Sharoff. Frequenta numerosi laboratori di teatro ( diretti da Ennio Coltorti, Daniele Salvo per citarne alcuni) e di cinema con Michael Margotta, con le casting director Stefania Rodà e Marita D’Elia. L’esordio teatrale è ne Le belle notti di Gianni Clementi,per la regia di Claudio Boccaccini. Nel 2009 recita al fianco di Luca Zingaretti in Candide, operetta buffa di L. Bernstein per la regia di E. Paterniti. Prosegue la sua carriera di attrice dividendosi tra teatro, web e cortometraggi tra cui ricordiamo Europa di M. Botrugno e D. Coluccini e Pensieri d’amore di M. Montaperto e R. Giacomini, di quest’ultimo cura anche la sceneggiatura. Nel 2014 assieme agli attori Matteo Montaperto e Riccardo Giacomini forma il trio comico Due & Mezzo che entra a far parte dello Zelig lab e che lavora assiduamente sia a teatro che sul web. Parallelamente alla sua attività di attrice svolge quella di insegnante tenendo corsi di recitazione per bambini ed adulti ed occupandosi della preparazione attoriale dei ballerini presso la Crazy Gang School. Nel 2016 entra con immensa gioia a far parte della squadra Omnes artes.

Nasce a Milano il 9 Luglio 1990. Si diploma al liceo artistico sperimentale e consegue, cum laude, la laurea al Dams di Roma Tre. Debutta nel 1997 al Piccolo Teatro di Milano ne “La Storia della Bambola Abbandonata” regia di Giorgio Strehler. A 15 anni riprende a recitare frequentando i corsi del Teatro Litta di Milano e a 18 viene ammessa al Teatro Carcano dal quale si diploma  in un anno. Dal 2009 al 2012 studia al Michael Rodgers Studio, per poi intraprendere un percorso che la porta ad arricchirsi di esperienze formative negli Stati Uniti e in Inghilterra. Nel 2014 torna in Italia e si trasferisce a Roma, dove continua a riempire la propria “valigia di metodi e tecniche attoriali”  studiando con Gisella Burinato, Alessio Di Clemente e frequentando diversi stage e laboratori. Lavora a teatro e nell’audiovisivo. Nel 2017 è in tournée come protagonista femminile ne  “L’ispettore Drake e il delitto perfetto” regia di Sergio Assisi.  Lo spettacolo “Petrolio. Una storia a colori”, il quale  ha debuttato al Cometa Off nel 2019, segna il suo esordio nella drammaturgia.

Nasce a Milano il 13 Agosto del1989. Dopo gli studi classici, si laurea alla facoltà di Arti e scienze dello spettacolo presso l’università La Sapienza di Roma, successivamente continua il percorso universitario come laureanda in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo presso l’università Cattolica di Milano. Si diploma presso la Stap Brancaccio, Scuola di teatro e arti performative di Roma diretta da Lorenzo Gioielli. Ha lavorato come attrice nello spettacolo teatrale “Condominium”, nella rassegna teatrale “Classici del Secolo Futuro” del teatro Sala Umberto, nello spettacolo teatrale “Il Segreto del teatro” per la regia di Lorenzo Gioielli, nello spettacolo “Da Otello” presentato in concorso al Fringe Festival di Roma. Ha inoltre lavorato come attrice nel cortometraggio “F**k Different” per la regia di David Barbieri e ha lavorato come attrice nella Compagnia Giovani del Teatro Incantato del Caffeina Christmas Village. Ha inoltre lavorato come attrice nello spettacolo ” Trova tutte le luci che ha la notte” di Francesca Paolozzi e come aiuto regia per lo spettacolo War Game di Veruska Rossi, Riccardo Scarafoni e Guido Governale.
Nasce a Roma il 30 maggio 1974. Si diploma al liceo classico dove inizia a frequentare corsi di teatro all’età di 15 anni. Debutta con “Deus ex machina” di Woody Allen nel 1991. Da quel momento segue la compagnia del teatro Abaco a Roma diretta da Riccardo Cavallo e frequenta la scuola per attori Studio 23. Ha frequentato stage con Mario Scaccia e stage di perfezionamento per attori a San Miniato organizzati dal’accademia Silvio D’amico. Inizia a lavorare nel doppiaggio nel 1996 e continua ad oggi ad essere doppiatrice e direttrice di doppiaggio. Ha lavorato anche come aiuto regista con Patrizio Cigliano, Mario Scaletta e Francesca Draghetti.
Tommaso nasce a Roma il 23 Agosto 1997. All’età di 8 anni frequenta la scuola “La Bottega d’Europa” dove studia la lingua inglese tramite la recitazione ed il musical teatrale. A 16 anni inizia ad esibirsi con diverse compagnie teatrali, portando in scena musical in lingua italiana e spettacoli di prosa. Nel 2015 inizia il suo percorso come insegnante, all’interno della scuola “Omnes Artes”,tenendo il suo primo corso riservato ai bambini. Nel frattempo continua il suo percorso universitario a “La Sapienza Università di Roma” nella facoltà di Lettere e Filosofia dove studia Arti e Scienze dello Spettacolo dal 2017.
È nata a Roma dove attualmente vive e lavora. Laureata in Lettere con perfezionamento in Educazione Interculturale e Master in Filosofia, è docente di Linguistica Italiana e Italiano per Stranieri. Tiene corsi di Scrittura creativa e autobiografica per adulti e ragazzi. È autrice di testi didattici per corsi di lingue online. Con Dino Audino editore ha pubblicato: Scrivere il memoir (2010), Conoscere la linguistica (2019), Scrivere di se stessi (2019) e insieme a R. Mazzoni, Scrivere (2020).
Nasce a Roma il 2 febbraio 1997. Si appassiona alla recitazione all’età di 7 anni frequentando i corsi di teatro della Scuola di Recitazione OmnesArtes. Nel 2011 è tra i fondatori della prima compagnia teatrale formata da soli minorenni, i “Piccoli per Caso”. Negli anni seguenti calca le scene dei teatri al fianco di prestigiosi artisti italiani – da “Cuoredineve”, a “L’isola che non c’è” con Valeria Valeri, con Giorgio Albertazzi in “Pinocchio”, Francesco Montanari in “Cattivi Ragazzi”. Nel 2014 ottiene il primo ruolo per il grande schermo nel film “I nostri ragazzi” di Ivano di Matteo, quindi nel film “Il nome del figlio” per la regia di Francesca Archibugi. È protagonista dell’opera prima di Veronica Pivetti con il film “Né Giulietta né Romeo”. Per il piccolo schermo partecipa a “I Cesaroni” (2015) diretto da Francesco Pavolini e la serie web “In Famiglia all’improvviso” di Christian Marazziti (2019).
Nel 2016 continua la sua formazione presso l’accademia STAP – Brancaccio diretta da Lorenzo Gioielli, che lo porta all’incontro con varie realtà del teatro romano. Nel 2018 prende parte allo spettacolo “Romeo e Giulietta” diretto da Selene Gandini e ha la prima esperienza come aiuto regia, nello stesso anno inizia a collaborare come attore con la compagnia teatrale “Controtempo Theatre” con cui porta in scena diversi spettacoli attraverso la penisola.
Parallelamente prosegue il suo corso di studi in Antropologia presso la facoltà di lettere e filosofia  de “La Sapienza Università di Roma”.